Contraparte Local

Seva Sangh Samiti, controparte locale

Fundaciòn Colores de Calcuta svolge questo programma di cooperazione allo sviluppo in collaborazione con la onlus locale Seva Sangh Samiti (in bengalese significa Organizzazione di Mutuo Soccorso).

Seva Sangh Samiti è stata fondata nel 1968 da Padre Laborde, un prete francese la cui storia si è riflessa nel romanzo La città della gioia di Dominique Lapierre. Padre Laborde è arrivato nel quartiere di Pilkhana negli anni ’60, una delle più grandi baraccopoli (slums) dell’India, e dopo aver valutato la situazione di estrema povertà, ha deciso di rimanere. Inizialmente ha formato un piccolo gruppo composto da residenti del quartiere, trasformandosi poi in associazione nel 1968, e crescendo gradualmente fino a sviluppare un lavoro continuativo che dura da più di 40 anni.

La squadra di Seva Sangh Samiti (50 persone), che accomuna parecchi progetti, è fatta interamente da persone del posto, la maggior parte delle quali vive nello stesso quartiere di Pilkhana, ai quali è stata fatta la formazione necessaria per poter svolgere al meglio il loro lavoro; il resto sono professionisti locali con grande esperienza nei vari campi che hanno poi aderito al progetto. Ciò consente la piena integrazione all’interno del quartiere che ha permesso ai suoi abitanti di diventare il motore per lo sviluppo della comunità stessa.

Seva Sangh Samiti è iscritta dal 1968 nel Registro delle Imprese dello stato del Bengala occidentale N. s/8870 del 1967-1968. Registrata presso il Ministero degli Affari Interni del governo centrale dell’India a Nuova Delhi con il n° 147000036, sin dal 25 aprile 1985.

www.sevasanghsamiti.org